Notizie sull’azienda

07/02/2019

BAU 2019 - Review

elumatec alla fiera BAU 2019: il debutto dei nuovi modelli SBZ 628S e 122/70!

 

Mühlacker. In occasione della fiera BAU 2019 di Monaco, la elumatec AG si è presentata agli operatori internazionali del settore con un assortimento di prodotti costantemente orientati al cliente. Dal 14 al 19 gennaio più di 1.000 visitatori sono passati dallo stand di elumatec per informarsi sulle innovazioni apportate ai prodotti del leader mondiale delle macchine per la lavorazione di profili in alluminio, PVC e acciaio. A destare il maggiore interesse sono stati i modelli aggiuntivi delle serie 628 (SBZ 628 S) e 122 (SBZ122/70 Plus). Dopo i sei giorni di fiera, la elumatec AG ha registrato un numero enorme di leads per il nuovo SBZ 122/70 Plus e per il modello di espansione SBZ 628S. Anche Voilàp-Digital ha festeggiato il suo debutto in veste di nuovo co-espositore sullo stand di elumatec. L'associata della elumatec AG permette a produttori e clienti del settore delle porte e finestre di vivere un'esperienza di acquisto virtuale del tutto nuova.

 

Panoramica dei prodotti esposti alla fiera:

 

  • Il centro di lavoro SBZ 151 Edition 90, modello speciale del 90° anniversario: il tuttofare continua a mietere successi. Grazie al nuovo design e al concetto di comando ottimizzato, l’SBZ 151 conquista gli utenti di numerosi settori industriali. Resterà per questo nell’assortimento di prodotti elumatec anche nel 91° anno della storia aziendale.
  • Novità 2019 - SBZ 628 S: il fratellino dell’SBZ 628 XL offre ai suoi utenti tutte le funzioni importanti in veste di modello di base.
  • Nuovo centro di lavoro SBZ 122/70 Plus con 3 assi:  con un ingombro minimo, questa espansione dei centri di lavoro di base consente di ottenere la massima produttività totale per metro quadrato.
  • Troncatrice bilama DG 244: grazie alla troncatrice bilama tuttofare, segare profili alti e larghi diventa un gioco da ragazzi. Lo si potrà fare senza applicare prolunghe. Con la nuova variante di comando E 390, oggi questa macchina è ancora più semplice da usare.
  • Per la prima volta, Voilàp Digital espone alla fiera BAU 2019 sullo stand di elumatec. I punti vendita virtuali di quest’azienda offrono nuove possibilità a produttori e clienti.
  • elusoft / eluCloud / eluCad 4.1: soluzioni software innovative per il comando della macchina, l’acquisizione e l’analisi dei dati macchina spianano la strada verso le soluzioni Industria 4.0.
  •  

Alla fiera BAU 2019 più di 250.000 addetti provenienti da oltre 150 paesi si sono confrontati su sistemi e materiali innovativi e sulle novità del settore. I numeri mostrano una crescita. E cresce anche la elumatec AG: "Stando al numero per noi eccezionale di leads, il nostro stand ha ricevuto il 15% circa di visite in più rispetto all'ultima edizione del 2017", dichiara Ralf Haspel, presidente del Consiglio di Amministrazione di elumatec AG. "Il nostro obiettivo è quello di sviluppare e presentare costantemente soluzioni e tecnologie che accelerino la produzione dei nostri clienti e ottimizzino i loro processi di lavoro là dove è necessario." Attualmente i nuovi sviluppi sarebbero incentrati sul miglioramento dei tempi di passaggio e sulla possibilità di collegare in rete singoli procedimenti e sistemi, secondo i principi della Industria 4.0.

Molto visitato: lo stand di elumatec alla fiera BAU 2019.
Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

Una consulenza approfondita in loco: la seria vicinanza al cliente è un valore prioritario anche in fiera.
Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

 

Allo stand i diipendenti di elumatec AG elaborano insieme ai visitatori abbozzi di soluzioni personalizzate.
Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

 

Alla fiera BAU 2019 elumatec ha presentato centri di lavoro innovativi per le imprese artigianali e per l'industria.
Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

Il centro di lavoro SBZ 151 Edition 90: il modello speciale per il 90° anniversario con vantaggi nuovi e vecchi 

 

Il modello tuttofare dedicato al 90° anniversario continua a mietere successi. I clienti e gli utenti hanno già avuto modo nel 2018 di convincersi delle molteplici possibilità di lavorazione razionale di profili in alluminio e in acciaio sottile offerte dal centro a 5 assi SBZ 151. Ne hanno avuto prova ad esempio nella costruzione della cupola del Louvre Abu Dhabi. La Edition 90 aggiunge alla serie un nuovo modello che presenta i vantaggi già noti del tuttofare in un design più moderno: il cofano e l’interfaccia utente sono stati rivisitati, la tecnica di regolazione e comando è stata ammodernata. In più si aggiunge un nuovo concetto di serrapezzi. Offrendo lunghezze di lavorazione comprese tra 6 e 30 m, l’SBZ 151 permette anche nella Edition 90 di lavorare pezzi particolarmente lunghi, in particolar modo nell’ambiente industriale. Le fasi di lavoro di fresatura, foratura, taglio e fresatura filettati, piallatura e troncatura hanno luogo a barra di profilo bloccata; questo permette di preservare al meglio le superfici del profilo. I serrapezzi regolabili in altezza e in larghezza con gli accessori per la sostituzione rapida permettono di bloccare il profilo in modo ottimale, sfruttando così tutte le possibilità di lavorazione. La testa angolare opzionale permette di lavorare i profili anche da sotto e da tutti e sei i lati in un solo serraggio, risparmiando così sui tempi di lavorazione. Il magazzino utensili integrato riduce i tempi di sostituzione degli utensili. Anche i robusti azionamenti diretti a basso tasso di usura contribuiscono alla velocità di lavorazione. Permettono infatti di accelerare sensibilmente il posizionamento del gruppo di lavoro. Due zone di lavoro separate consentono di utilizzare la macchina in modalità a pendolo. L’SBZ 151 Edition 90 è inoltre “eluCloud Ready”, vale a dire predisposto per l’utilizzo di eluCloud. Il risultato: grazie all’elevato grado di automazione associato alla tecnologia di comando di ultima generazione dell’SBZ 151 Edition 90, le aziende metallurgiche possono realizzare i desideri dei clienti in modo flessibile, veloce e preciso. Tutti questi vantaggi regalano al modello dell’anniversario un posto stabile nell’assortimento di prodotti elumatec anche per il 91° anno dell’azienda.

 

Il tuttofare in un nuovo design, con una nuova generazione di comandi, un’unità di comando ergonomica,

un concetto di serrapezzi ottimizzato ed “eluCloud ready”, predisposto per l’uso di eluCloud.

Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

 

Troncatrici a 45°: l’SBZ 151 offre un intervallo di orientamento dell’asse A da -110° a +110°.

Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

 

Il nuovo concetto di serrapezzi del centro di lavoro SBZ 151 permette la regolazione in larghezza senza far uso di utensili.

       Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

 

SBZ 628S: un’alternativa efficiente per le industrie metallurgiche

 

Al successo della serie 628 ha contribuito anche il centro passante completamente automatizzato SBZ 628 XL, che ha conquistato gli utenti dell’industria metallurgica offrendo la massima flessibilità e sicurezza dei processi nella produzione. Oggi questa felice serie accoglie un nuovo membro: alla fiera BAU 2019 è stato presentato il modello SBZ 628 S, valutato molto positivamente dai visitatori. I quattro mandrini dell'SBZ 628 S, disposti sull'anello di rotazione, possono lavorare i profili in continuo in ogni combinazione angolare desiderata compresa tra 0° e 360°. Questo gioco angolare flessibile vale anche per l'impiego di angoli di taglio per la lavorazione di profili in diverse situazioni di serraggio. Il magazzino di carico del centro di lavoro può contenere da cinque a dieci profili lunghi da 3.000 a 7.600 mm. Il sistema di braccio prensile brevettato porta nell’esatta posizione di lavoro le sezioni di profilo in tempi brevissimi. Ulteriore extra: grazie al gruppo di troncatrici a 2 assi è possibile separare sezioni di profilo massime di 200 x 160 mm o di 160 x 200 mm. I tagli di separazione possono essere effettuati tra 45° e 135°. Con l'SBZ 628 S elumatec AG presenta una macchina di base dotata di tutte le funzioni importanti e offre grandi possibilità alle piccole imprese metallurgiche orientate alla dimensione industriale.

 

Il modello di base con raffinate funzioni aggiuntive: il nuovo SBZ 628 S della elumatec AG.
Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

 

SBZ 628 S: il sistema di aggancio porta nell’esatta posizione di lavoro anche sezioni di profilo complesse. 
Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

 

Grazie al gruppo di troncatrici a 2 assi dell'SBZ 628 S è possibile separare sezioni di profilo di 200 x 160 mm o di 160 x 200 mm.
Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

 

I quattro mandrini dell'SBZ 628 S lavorano i profili in combinazioni angolari comprese tra 0° e 360°.
Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

SBZ 122/70 Plus: unaversione potente per le piccole imprese metallurgiche e fornitori che lavorano su due turni

 

Redditività notevolmente più alta, consumi energetici più bassi: il nuovo centro di lavoro SBZ 122/70 Plus si orienta costantemente sulle esigenze della lavorazione automatizzata di profili in alluminio, PVC e acciaio. Con un ingombro minimo, il modello di base rivisitato consente di ottenere la massima produttività totale per metro quadrato. L'innovativa tecnica di regolazione riduce persino i consumi elettrici. Il centro di lavoro SBZ 122/70 Plus dotato di tre assi è inoltre provvisto di un servoazionamento dinamico che posiziona il gruppo di lavoro a una velocità che arriva a 60 m/min. Il riconoscimento e posizionamento automatico del serrapezzi evita possibili collisioni. Grazie alla pratica interfaccia utente eluCam, si possono apportare modifiche manuali anche durante il processo di lavoro. In presenza di accesso ad Internet, è possibile effettuare anche la manutenzione remota tramite TCP/IP. Il nuovo modello di espansione della linea 122 è stato presentato per la prima volta alla fiera BAU 2019. I riscontri sono stati molto positivi, impressione confermata dall'elevato numero di leads raccolte nei sei giorni di fiera.

Rendimento massimo, ergonomia perfetta: alla fiera BAU 2019 elumatec ha presentato l'ultima versione della serie 122.
Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

 

Il gruppo di lavoro dell'SBZ 122/70 plus viene posizionato da servoazionamenti dinamici a una velocità che può arrivare a 60 m/min.
Diritti sull’immagine:  elumatec AG, Mühlacker

 

 

Pulizia più semplice, migliore ergonomia: la base inclinata semplifica notevolmente il lavoro all'utente dell'SBZ 122/70 plus.

Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

Un’esperienza di acquisto innovativa: Voilàp Digital espone alla fiera BAU 2019 sullo stand di elumatec.

 

Una piattaforma virtuale per la vendita e la commercializzazione di porte e finestre: ecco come Voilàp Digital conquista già numerosi operatori del settore. L'azienda digitale è stata fondata nel 2014 e appartiene anch'essa, come la elumatec AG, al gruppo internazionale Voilàp Holding. Alla BAU 2019 Voilàp Digital presenta come co-espositore le sue tre diverse possibilità di punto vendita virtuale: Sight, View e Core. La versione digitale offre agli espositori possibilità innovative di presentazione e vendita dei prodotti e ai clienti un’esperienza di acquisto del tutto particolare: vedono il prodotto prima che sia realizzato.

Il nuovo co-espositore: Voilàp Digital ha partecipato alla fiera BAU 2019 esponendo sullo stand di elumatec.

Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

 

 

L’innovazione non si ferma mai: nella sua veste di azienda leader sul mercato mondiale nella produzione di macchine per la lavorazione di profili in alluminio, PVC e acciaio, elumatec conquista clienti e utenti ormai da 90 anni.

Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

 

elusoft: abbattere i costi, assicurare la pronta disponibilità all’utilizzo, ottimizzare la produzione

 

La società affiliata di elumatec elusoft presenta a Monaco le sue soluzioni software eluCad 4.1 ed eluCloud. eluCloud è la soluzione comune di elumatec ed elusoft che permette di acquisire e analizzare i dati macchina. Le aziende ottengono da eluCloud indicazioni sulle possibili ottimizzazioni durante la produzione. Abbattono i costi e si assicurano la pronta disponibilità delle loro macchine. I dati raccolti da eluCloud e resi disponibili in tempo reale e le relative analisi mostrano che cosa avviene e che cosa è avvenuto in produzione. Il sistema rileva i dati della macchina, dei pezzi in lavorazione e della produzione. eluCloud apre così la porta verso Industria 4.0, Smart Factory e l’Internet delle cose. Il software eluCad, da utilizzarsi nella fase preparatoria del lavoro, permette di configurare i centri di lavoro e di inserire i programmi senza avere a che fare con un linguaggio di programmazione. In fiera presenteremo la versione 4.1 del software.

 

Industria 4.0: la società affiliata di elumatec crea soluzioni digitali, ottimizzate per la tecnologia elumatec per un lavoro più efficiente.

Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

 

Il potere dei dati per massimizzare l’efficienza del lavoro e abbattere i costi: eluCloud fornisce autonomamente indicazioni per ottimizzare il sistema.

Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

 

elumatec AG

elumatec AG è un’azienda leader sul mercato mondiale nella produzione di macchine per la lavorazione di profili in alluminio, PVC e acciaio. Grazie al suo ampio assortimento di prodotti, l’azienda copre l'intera gamma di utenti, dalla piccola azienda alla grande industria di lavorazione di profilati. Progetti di macchine concepiti su misura e modulari permettono infatti in ogni momento di offrire soluzioni di settore flessibili e individuali a tutti i gruppi di clienti. L’azienda fondata nel 1928 ha la sua sede principale nella cittadina sveva di Mühlacker, dispone di filiali e di distributori in più di 50 paesi e nel 2017 ha realizzato un fatturato di gruppo superiore ai 130 milioni di euro, con più di 700 dipendenti in tutto il mondo.

 


 

ALTRE NOTIZIE