TERMINI GENERALI E CONDIZIONI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI (versione di maggio 2020)

1. Generale
1.1 Le seguenti condizioni si applicano a tutti i preventivi che abbiamo emesso e a tutte le transazioni che abbiamo concluso con l'Acquirente, comprese quelle che sono state effettuate tramite e-commerce. I termini e le condizioni generali dell'Acquirente o di terzi non saranno applicabili anche se non respingiamo espressamente la loro domanda in singoli casi, tranne se accettiamo espressamente la loro domanda per singoli casi per iscritto. Nel caso in cui esistano accordi quadro (in particolare accordi globali) tra noi e l'Acquirente, le disposizioni divergenti negli accordi quadro avranno la precedenza.
1.2 Tutte le nostre offerte sono soggette a conferma e non sono vincolanti in quanto non sono state espressamente designate come vincolanti o non contengono un termine specifico per l'accettazione. Abbiamo il diritto di accettare ordini o lavori dall'Acquirente entro dieci giorni dal ricevimento.
1.3 La nostra conferma d'ordine scritta è decisiva per il contenuto del contratto, in particolare per quanto riguarda i prezzi, l'ambito dei servizi, la qualità dei servizi, i tempi di esecuzione, altre scadenze e condizioni commerciali. Tutti gli altri termini concordati si applicano solo secondariamente. In particolare, gli accordi o le assicurazioni verbali prima della conclusione del contratto sono giuridicamente non vincolanti e sono sostituiti dal contratto scritto in quanto non è espressamente evidente da essi che sono di natura vincolante nel tempo. Successive modifiche e integrazioni al contratto saranno valide solo dopo averle confermate per iscritto.
1.4 I documenti associati a un preventivo, come illustrazioni, disegni, pesi e specifiche dimensionali, sono solo approssimativamente applicabili in quanto non sono stati espressamente designati come vincolanti. Ci riserviamo il diritto di apportare modifiche al design e all'esecuzione tecnica. Ci riserviamo il copyright per disegni, documentazione e altri documenti, inclusi tutti i diritti amministrativi. Questi non devono essere resi accessibili a terzi o sfruttati in altro modo senza il nostro previo consenso scritto. L'acquirente si impegna a fornire a terzi l'accesso solo ai piani che abbiamo contrassegnato come riservati con il nostro consenso.
1.5 Tutte le consegne all'Acquirente sono soggette alla riserva che le nostre consegne di forniture siano corrette e tempestive, anche rispetto alle materie prime e ai prodotti di base necessari per i prodotti da consegnare all'Acquirente. Se questi non si verificano o non sono tempestivi, informeremo tempestivamente l'Acquirente e abbiamo il diritto di recedere dal contratto entro un periodo di tempo ragionevole. In caso di recesso, rimborseremo tempestivamente all'Acquirente eventuali pagamenti già ricevuti.

2. Prezzi / Pagamento
2.1 In assenza di accordi speciali, i prezzi si intendono senza sconti o altre riduzioni franco fabbrica Mühlacker-Lomersheim, compreso il carico, ma escluso l'imballaggio e la rispettiva IVA di legge. In assenza di accordi particolari, il pagamento per la consegna delle macchine utensili dovrà essere effettuato come segue: 60% di acconto dopo il ricevimento della conferma d'ordine, 30% non appena l'Acquirente è stato informato che le parti principali sono pronte per la spedizione e 10 % dopo la messa in servizio, tuttavia, al più tardi 14 giorni dopo il passaggio del rischio.
2.2 Se l'Acquirente omette di eseguire un'azione a suo carico, e quindi ci rende impossibile eseguire il servizio (entro il tempo specificato), o se non riesce a effettuare un pagamento dovuto o altrimenti è inadempiente, abbiamo il diritto di concedergli un periodo di tempo ragionevole per eseguire il contratto e dare il dovuto avviso che il contratto verrà risolto se il periodo di tempo scade inefficace; anche la fissazione del periodo di tempo è considerata una richiesta di pagamento ai sensi del par. 286 BGB (codice civile tedesco). Se l'Acquirente non riesce a eseguire l'azione precedentemente omessa prima della scadenza di questo periodo di tempo, abbiamo il diritto di risolvere il contratto e smaltire l'articolo di consegna in un altro modo. In caso di tale risoluzione, abbiamo il diritto di richiedere il pagamento dell'intero prezzo di acquisto. Eventuali pagamenti già effettuati e il valore di quelle parti che possono essere riutilizzate senza modifiche verranno detratti. Se il comportamento dell'Acquirente in violazione del contratto è dovuto a causa di forza maggiore, abbiamo il diritto di richiedere il pagamento di eventuali costi inevitabili sostenuti fino alla data di risoluzione, senza pregiudizio per altri diritti e reclami (ad esempio richieste di risarcimento danni in caso violazione dei doveri da parte dell'Acquirente).
2.3 Se, dopo la conclusione del contratto, veniamo a conoscenza di circostanze concrete e oggettivamente verificabili dell'Acquirente / utente, o nel loro paese, in considerazione della quale le nostre pretese non appaiono più sufficientemente garantite secondo i principi aziendali, abbiamo il diritto di adempiere i nostri obblighi ai sensi del contratto solo dopo il pagamento di ulteriori pagamenti anticipati o la fornitura di garanzie da parte dell'Acquirente. Se l'Acquirente non effettua ulteriori pagamenti anticipati o non fornisce garanzie su richiesta entro un periodo di tempo ragionevole a lui concesso, abbiamo il diritto di recedere dal contratto.
2.4 Nessun pagamento può essere compensato o trattenuto sulla base dei reclami dell'Acquirente, ad es. reclami derivanti da responsabilità per vizi - a meno che tali reclami non siano contestati o sostenuti da un tribunale.

3. Termine di consegna e mora nella consegna
3.1 Il periodo di consegna inizia con l'invio della conferma d'ordine, tuttavia, non prima della fornitura di documenti, autorizzazioni o approvazioni che l'Acquirente deve ottenere o prima del ricevimento di un pagamento concordato. Se non viene specificato nessun altro termine di consegna e nessun tempo di consegna, si applicherà un periodo di consegna di sei settimane a partire dall'emissione della conferma d'ordine, a condizione che a questo punto tutti i documenti, le autorizzazioni o le approvazioni che l'Acquirente deve ottenere siano stati ottenuto e abbiamo ricevuto qualsiasi acconto concordato; altrimenti, sei settimane dall'adempimento della rispettiva condizione finale rimanente.
3.2 Il periodo di consegna si considera rispettato se, prima della scadenza, l'oggetto della consegna ha lasciato la fabbrica o è stata notificata la sua disponibilità per la spedizione.
3.3 Il periodo di consegna sarà ragionevolmente esteso in caso di misure nell'ambito di controversie di lavoro, in particolare scioperi o serrate, nonché in caso di impedimenti imprevisti che esulano dal controllo del Fornitore in quanto tali impedimenti esercitano in modo dimostrabile una notevole influenza sul completamento o la consegna dell'articolo di consegna.
3.4 Abbiamo il diritto di effettuare consegne parziali o eseguire servizi parziali se la consegna parziale o il servizio parziale è utile all'Acquirente nel contesto dello scopo contrattuale previsto, la consegna rimanente è assicurata e la consegna parziale o il servizio parziale non causa alcun impegno aggiuntivo e nessun costo aggiuntivo per l'Acquirente (tranne se sosteniamo questi costi).
3.5 Se la spedizione è ritardata su richiesta o su iniziativa dell'Acquirente, i costi derivanti dallo stoccaggio saranno addebitati all'Acquirente a partire da un mese dopo la notifica di disponibilità alla spedizione; per lo stoccaggio nel nostro stabilimento, tuttavia, deve essere fatturato almeno lo 0,5% dell'importo della fattura per ogni mese di stoccaggio dopo la notifica di disponibilità alla spedizione. Ci riserviamo il diritto di esercizio e la prova di ulteriori costi di immagazzinamento da noi sostenuti o la prova di minori costi di immagazzinamento da parte dell'Acquirente. Tuttavia, dopo aver stabilito un periodo di tempo ragionevole che scade in modo inefficace, abbiamo il diritto di smaltire l'articolo di consegna in un altro modo e di fornire l'Acquirente entro un periodo di tempo ragionevolmente esteso.
3.6 Il rispetto del termine di consegna è subordinato all'adempimento da parte dell'Acquirente dei suoi obblighi contrattuali.
3.7 Se l'Acquirente non accetta o non prende in consegna l'oggetto della consegna nonostante un sollecito o rimane in ritardo nel pagamento del prezzo concordato, abbiamo il diritto di recedere dal contratto e di richiedere il risarcimento dei danni a un importo forfettario del 25% prezzo concordato. I danni possono essere maggiori o minori se possiamo dimostrare che il danno è maggiore o se l'Acquirente può dimostrare che il danno è inferiore.

4. Passaggio del rischio e presa in consegna
4.1 Il rischio passa all'Acquirente al più tardi al momento della consegna degli articoli di consegna al vettore, spedizioniere o altra terza parte incaricata di effettuare la spedizione, anche se sono state effettuate consegne parziali o se ci siamo impegnati a eseguire altri servizi, ad es. coprire i costi di spedizione o trasporto e allestimento. Su richiesta dell'Acquirente assicureremo la spedizione a sue spese contro furto, rottura, trasporto, incendio e danni causati dall'acqua e altri rischi assicurabili.
4.2 Se la spedizione è ritardata a causa di circostanze per le quali l'Acquirente è responsabile, il rischio passa all'Acquirente alla data in cui l'oggetto della consegna è pronto per la spedizione e noi abbiamo informato l'Acquirente di questo fatto. Su richiesta e a spese dell'Acquirente, assicureremo le spedizioni contro furto, incendio, danni causati dall'acqua e altri rischi assicurabili.
4.3 Fatti salvi i diritti di cui alla sezione 7, l'Acquirente deve prendere in consegna gli articoli consegnati anche se presentano difetti minori.

5. Riserva di proprietà / Assicurazione
5.1 Ci riserviamo la proprietà della merce consegnata fino a quando tutti i nostri reclami non saranno stati completamente risolti, compresi i reclami derivanti in futuro dal rapporto commerciale con l'Acquirente.
5.2 L'Acquirente si impegna a maneggiare con cura l'oggetto della consegna e ad assicurarlo a proprie spese a favore del Fornitore contro furto, rottura, incendio, acqua e altri danni per la durata della riserva di proprietà. L'acquirente dovrà fornirci la prova di tale assicurazione.
5.3 L'Acquirente ha il diritto di rivendere l'oggetto della consegna nel normale svolgimento dell'attività. Per l'eventualità di rivendita, l'Acquirente con la presente cede a noi i crediti nei confronti dell'acquirente derivanti da tale vendita a garanzia della nostra pretesa sul prezzo di acquisto. In nessun caso l'Acquirente è autorizzato a cedere i crediti nei confronti dell'acquirente a terzi.
5.4 L'acquirente ha inoltre il diritto di elaborare e incorporare l'articolo di consegna e di vendere il nuovo articolo nel normale svolgimento degli affari. Non è consentita alcuna costituzione in pegno o cessione come garanzia senza il nostro previo consenso scritto. Se l'Acquirente incorpora l'articolo di consegna, l'incorporazione avviene a nostro nome e per nostro conto come produttore. In questo modo acquisiamo la proprietà diretta del nuovo elemento. Se l'incorporazione fa uso di materiali di diversi proprietari, acquisiamo una quota di comproprietà nel nuovo articolo in una proporzione corrispondente al valore dell'articolo di consegna. Se acquisiamo la proprietà o una quota di comproprietà del nuovo articolo, cediamo la nostra proprietà o quota di comproprietà del nuovo articolo all'Acquirente sotto la condizione sospensiva del pagamento completo del prezzo di acquisto.
5.5 Se l'articolo di consegna è collegato o mescolato con altri articoli dell'Acquirente e se l'articolo dell'Acquirente deve essere visto come l'articolo principale, allora assegniamo all'Acquirente una quota di comproprietà nell'articolo principale corrispondente al valore dell'articolo di consegna sotto la condizione sospensiva del pagamento completo in conformità con la clausola 5.1.
5.6 Se l'Acquirente vende il nuovo articolo o l'articolo creato mediante connessione o combinazione, l'Acquirente con il presente ci assegna il reclamo sul prezzo di acquisto nei confronti dell'acquirente di questo articolo a cui ha diritto come garanzia per il nostro reclamo sul prezzo di acquisto. Nel caso in cui avessimo acquisito una quota di comproprietà su tale voce, l'Acquirente ci cede il credito proporzionalmente corrispondente al valore della quota di comproprietà.
5.7 Autorizziamo l'Acquirente a riscuotere gli importi a noi ceduti a proprio nome e per nostro conto.
5.8 Se l'Acquirente rimane in ritardo nel pagamento dell'articolo fornito, abbiamo il diritto di recedere dal contratto e di richiedere all'Acquirente la restituzione degli articoli consegnati che sono ancora soggetti a riserva di proprietà.
5.9 Se la legge del paese in cui si trova l'articolo di consegna non consente la riserva di proprietà, ma consente al fornitore di riservare altri diritti sull'articolo di consegna, possiamo esercitare tutti i diritti di questo tipo. L'Acquirente deve partecipare a tali misure che intendiamo adottare per proteggere la nostra riserva di proprietà o, al suo posto, qualsiasi altro diritto sull'oggetto della consegna.

6. Garanzia
6.1 La nostra prestazione è priva di difetti quando la sua condizione reale evidenzia solo piccole deviazioni dalla condizione contrattualmente concordata e questa deviazione è ragionevole per l'Acquirente.
6.2 Garantiamo che le nostre prestazioni sono esenti da difetti come segue: Noi rettificheremo gratuitamente per l'Acquirente tutti i difetti per i quali è stata notificata entro il periodo di garanzia a nostra discrezione tramite riparazione o consegna di parti impeccabili (prestazione successiva). L'acquirente dovrà restituirci le parti difettose su richiesta. Se una prestazione successiva nella qualità richiesta non è possibile per noi, ci consulteremo con l'acquirente. Nella misura in cui ciò è ragionevole per l'Acquirente, possiamo fornire altri articoli di consegna o soluzioni dalla nostra gamma di prodotti in adempimento del nostro obbligo di prestazioni successive che mostrano una condizione generale compatibile con quella concordata, o, in assenza di un accordo sulla qualità , condizione dell'oggetto contrattuale definito esente da vizi ai sensi di legge (art. 434 Sez. 1, 633 Sez. 2 BGB).
6.3 Il periodo di garanzia per il normale funzionamento e per il funzionamento su un turno è di 12 mesi dalla consegna o, se è richiesta l'accettazione, dall'accettazione. L'accettazione nel senso di cui sopra si considera completata se l'Acquirente non rifiuta l'accettazione per motivi dichiarati entro tre mesi dalla spedizione del rispettivo articolo / impianto di consegna.
6.4 Il periodo di garanzia della clausola 6.3 non si applica in caso di circostanze insolite o se l'articolo di consegna è impiegato nel contesto di operazioni su più turni nel senso della clausola 6.9. In questi casi, si applicano periodi di garanzia più brevi a causa delle richieste eccezionali poste sull'oggetto della consegna; raggiungeremo un accordo su questo con l'Acquirente dopo che siamo stati avvisati dall'Acquirente in conformità con la clausola 6.9. Inoltre, il periodo di garanzia per le parti ricondizionate sarà di sei mesi dalla consegna. Per parti appositamente contrassegnate come da manuale operativo o documenti di spedizione, il periodo di garanzia scadrà dopo un determinato numero di ore di funzionamento, come indicato per ogni singolo caso.
6.5 Il periodo di garanzia delle clausole 6.3 e 6.4 non si applica per richieste di risarcimento danni da parte dell'Acquirente derivanti da fatti e circostanze di cui alla clausola 7.1 e non in quanto la legge prescrive periodi più lunghi al Par. 438 Sez. 1 n. 2 (Edifici e oggetti utilizzati per gli edifici), Par. 479 Sez. 1 (Diritto di regresso) e par. 634a Sez. 1 n. 2 (difetti di costruzione) BGB.
6.6 All'acquirente non è consentito rettificare personalmente eventuali difetti o farli correggere da terzi senza il nostro consenso scritto. Ciò non si applica in casi urgenti di pericolo per la sicurezza operativa, per la prevenzione di danni irragionevolmente gravi o se siamo in ritardo con le prestazioni successive; ma anche in questi casi dobbiamo essere avvisati senza indugio. Nella misura in cui l'Acquirente è autorizzato a correggere i difetti lui stesso o tramite terzi competenti, ha diritto al risarcimento dei costi ragionevoli per la rettifica dei difetti.
6.7 Non forniamo alcuna garanzia se::
a) L'acquirente modifica l'articolo fornito o lo fa modificare da terzi senza il nostro consenso e la rettifica del difetto è resa impossibile o irragionevolmente difficile. In ogni caso, l'Acquirente dovrà sostenere i costi eccedenti per la rettifica dei difetti;
b) L'articolo di consegna non è stato preparato dal nostro personale o è stato impostato o messo in funzione contro le loro istruzioni;
c) Le nostre istruzioni di funzionamento e manutenzione non sono state seguite o l'articolo fornito è stato impiegato o utilizzato in qualsiasi altro modo improprio;
d) L'articolo di consegna è stato gestito da personale incompetente e non addestrato;
e) Il difetto è dovuto all'usura usuale e consueta, a condizione che il difetto sia stato causato da questo o che il nostro lavoro in garanzia venga vanificato o reso di conseguenza irragionevolmente difficile.
6.8 Forniamo una garanzia per le parti che sono incluse nella consegna ma non sono state prodotte da noi, ad es. tutte le parti elettriche ed elettroniche, solo nella misura in cui abbiamo diritto a richieste di garanzia nei confronti del fornitore. In tali casi, a nostra discrezione, eserciteremo le nostre richieste di garanzia nei confronti del fornitore per conto dell'Acquirente o le assegneremo all'Acquirente. Le richieste di garanzia nei nostri confronti per tali difetti sorgono solo se l'esecuzione legale delle rivendicazioni nei confronti del fornitore non ha avuto successo o, come nel caso di insolvenza, è inutile. La statua delle limitazioni sarà sospesa per le richieste di garanzia dell'Acquirente contro di noi per la durata del contenzioso.
6.9 L'acquirente deve informarci per iscritto in modo tempestivo prima dell'esecuzione del contratto se l'articolo della consegna sarà soggetto a circostanze insolite (ad esempio di natura climatica, specifica per sito o operativa) o deve essere utilizzato per operazioni su più turni. Se non fornisce una notifica scritta corrispondente, ciò sarà a proprio rischio.
6.10 Se la prestazione successiva (possibilmente includendo più tentativi) fallisce, viene rifiutata da noi, è irragionevole per il Cliente o la fissazione di un limite di tempo ai sensi del Par. 281 Sez. 2 e Par. 323 Sez. 2 BGB non è necessario, l'Acquirente ha il diritto, a sua discrezione, di ridurre la remunerazione di un importo ragionevole o di recedere dal contratto, senza, come altrimenti richiesto, la necessità di specificare prima un periodo di tempo ragionevole per la prestazione successiva e la sua inefficace scadenza in caso di un difetto grave e - a condizione che non proviamo che non siamo in colpa - in conformità con la clausola 7 per chiedere danni o risarcimento per le sue spese in conformità con il Par. 284 BGB, tranne se non avessimo motivo di aspettarcelo.
6.11 L'Acquirente si impegna a dichiarare, su nostra richiesta ed entro un termine ragionevole da noi stabilito per iscritto, se insiste ancora sulla prestazione e / o quali rivendicazioni e diritti a cui ha diritto sta esercitando. Se l'Acquirente non adempie a tale obbligo, l'esercizio di questi diritti o reclami richiederà la scadenza inefficace di un ulteriore periodo di tempo ragionevole stabilito per noi dall'Acquirente per la prestazione successiva se non avessimo già definitivamente rifiutato la prestazione successiva. Le richieste di risarcimento danni da parte nostra rimangono inalterate.
6.12 Il diritto di recesso legale dell'acquirente per un difetto dell'articolo contrattuale non presuppone alcuna responsabilità da parte nostra. In tutti gli altri casi di violazione dei doveri, l'Acquirente può recedere dal contratto solo se siamo responsabili della violazione dei doveri.

7. Responsabilità
7.1 Le seguenti sottosezioni da 7.2 a 7.5 si applicano a richieste di risarcimento danni di qualsiasi tipo, indipendentemente dalla loro base giuridica (es. Responsabilità per vizi, inadempienza, violazione di altri obblighi derivanti da obblighi contrattuali, impossibilità, illecito, ecc.), Ma non a richieste di risarcimento dovute a danni derivanti da lesioni alla vita, agli arti e alla salute, diritti e reclami dell'Acquirente in caso di occultamento fraudolento di un difetto da parte nostra, o per l'assenza di una condizione per la quale abbiamo assunto garanzia, reclami e diritti dell'Acquirente sulla base di comportamento intenzionale o gravemente negligente da parte nostra, dei nostri rappresentanti legali o delle persone da noi impiegate nell'adempimento dei nostri obblighi e reclami ai sensi della legge sulla responsabilità del prodotto. Le eccezioni di cui sopra sono disciplinate dalla normativa vigente.
7.2 In caso di danni causati da lieve negligenza, siamo responsabili solo in caso di violazione dei diritti e degli obblighi essenziali che derivano dalla natura del contratto e la cui violazione compromette il raggiungimento dello scopo del contratto. In tutti gli altri aspetti, la nostra responsabilità è esclusa in caso di danni causati da negligenza lieve o semplice.
7.3 In caso di responsabilità nel merito, ai sensi del comma 7.2, per violazione di obblighi contrattuali essenziali, tale responsabilità è limitata al danno tipico da noi prevedibile alla data di conclusione del contratto. In questi casi è esclusa qualsiasi responsabilità per danni indiretti e per danni consequenziali come il mancato guadagno.
7.4 La responsabilità secondo le disposizioni di cui sopra per danni tipici che ci si aspetta alla data di conclusione del contratto è limitata all'importo della copertura della nostra assicurazione di responsabilità commerciale / professionale, che è, per due eventi di danno all'anno, EUR 10.000.000 ciascuno per danni a cose e lesioni personali.
7.5 Le richieste di risarcimento danni dell'acquirente si prescrivono - a meno che non sia prescritto un termine più breve dalla legge - in caso di responsabilità per vizi (sezione 6) alla scadenza del periodo di cui al comma 6.3, frase 1, in tutti gli altri casi in un anno a partire alla fine dell'anno in cui sono sorti i crediti e l'Acquirente viene a conoscenza delle circostanze che giustificano il credito e dell'identità del debitore, o di cui deve venire a conoscenza senza colpa grave. Indipendentemente da tale consapevolezza o ignoranza gravemente negligente, queste rivendicazioni scadono cinque anni dopo il momento in cui sono sorte, e indipendentemente dal loro sorgere e consapevolezza o ignoranza gravemente negligente in dieci anni a partire dalla commissione dell'azione, violazione dell'obbligo o altro evento causare il danno (periodo massimo).

8. Condizioni speciali per il commercio elettronico
8.1 L'Acquirente deve garantire in relazione agli account cliente esistenti per la sua azienda che solo i dipendenti dell'Acquirente effettuino ordini elettronici debitamente autorizzati a farlo.
8.2 L'acquirente deve garantire e istruire i suoi dipendenti di conseguenza, che le password e gli identificativi degli utenti per l'uso dei suoi account cliente non siano forniti a terzi e deve garantire la stretta segretezza e la salvaguardia di queste informazioni contro l'accesso non autorizzato o parti non autorizzate che ne vengono a conoscenza .

9. Software, diritti di utilizzo
9.1 La responsabilità da parte nostra per errori causati dal software degli articoli che abbiamo consegnato è esclusa se l'Acquirente cambia e / o modifica il software senza il nostro consenso e questa è la causa del difetto.
9.2 Se l'articolo di consegna contiene software, l'Acquirente si impegna a collegarlo a Internet e ad agire in collaborazione come concordato in modo che sia possibile per noi eseguire la manutenzione a distanza.
9.3 L'acquirente ha il diritto di installare solo gli aggiornamenti software che abbiamo rilasciato. In caso di installazione di tali aggiornamenti, l'Acquirente è tenuto a testare la compatibilità dell'aggiornamento con le rispettive impostazioni della macchina mediante prove di collaudo supervisionate da personale specializzato prima dell'inizio della produzione.
9.4 Il trasferimento dei diritti di utilizzo del software è regolato dalle condizioni di licenza per i clienti finali (EULA) del rispettivo produttore di software che si applicano di conseguenza nel rapporto contrattuale tra noi e l'Acquirente. Le presenti condizioni di licenza costituiscono parte integrante significativa del presente contratto. Al fine di ottenere l'approvazione per il trasferimento dei diritti di utilizzo da noi all'Acquirente, l'Acquirente conferma all'avvio del software di accettare le condizioni di licenza del produttore del software che forniamo insieme al software e tutti i componenti e le copie di backup. Prima di questo, l'uso del software non è consentito.

10. Legge applicabile, foro competente
10.1 I nostri Termini e condizioni generali non trasferiscono l'onere della prova legale all'Acquirente.
10.2 Foro competente esclusivo per tutte le controversie derivanti direttamente o indirettamente dal contratto è Karlsruhe. Tuttavia, abbiamo anche il diritto di intraprendere azioni legali contro l'Acquirente al suo domicilio.
10.3 Il diritto tedesco si applica esclusivamente, ad esclusione delle norme sul conflitto di leggi del diritto internazionale privato e della Convenzione delle Nazioni Unite sulla vendita internazionale di merci.

Fine dei Termini e condizioni generali di vendita e consegna