Notizie sull’azienda

03/04/2019

SBZ 628 S

Il nuovo modello di base offre agli utilizzatori una maggiore flessibilità nelle operazioni di fresatura

 

Mühlacker. elumatec amplia la sua serie di successo SBZ 628. Il centro di lavoro SBZ 628 S si inserisce in questa linea come modello iniziale, dotato di tutte le funzioni di base necessarie. Il modello S è destinato in particolare alle piccole aziende metallurgiche ad orientamento industriale. L'SBZ 628 S è stato presentato per la prima volta alla fiera BAU 2019 di Monaco.

 

L'ultimo arrivato della famiglia SBZ 628 è ideale come modello di base a costo contenuto.
Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

"Il cuore dell'SBZ 628 S è rappresentato dai quattro mandrini della fresatrice disposti sull'anello di rotazione e dall'unità troncatrice posta a valle, dedicata ai tagli obliqui. Abbiamo ripensato l'intero impianto e adesso offriamo una gamma ancora più ampia di soluzioni orientate alle esigenze dell'utente", afferma Roman Wolstein. Il direttore commerciale della elumatec AG sottolinea che uno degli obiettivi primari del processo di sviluppo è stata la flessibilità ottimale. Il risultato: i mandrini dell'SBZ 628 S possono lavorare i profili in continuo in ogni combinazione angolare desiderata compresa tra 0° e 360°. Si ottengono così risultati di fresatura perfetti, in profili dalle caratteristiche più diverse. Grazie alla spaziosa cabina insonorizzata e al facile accesso agli elementi di comando e manutenzione, il lavoro con l'SBZ 628 S diventa facile ed efficiente.

 

      

I quattro mandrini dell'SBZ 628 S lavorano i profili

in combinazioni angolari comprese tra 0° e 360°.
Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

I risultati di fresatura perfetti si ottengono anche grazie alle molteplici possibilità di serraggio dell'SBZ 628 S.
Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

 

Espansioni opzionali per una potenza ancora maggiore

 

In funzione della sezione del profilo, il magazzino di carico dell'SBZ 628 S può essere dotato di un numero di profili variabile da cinque a dieci, lunghi da 3.000 a 7.600 mm. La dotazione standard comprende tre bracci d'appoggio e cinque rulli di sollevamento, in opzione entrambi gli elementi possono essere portati a nove.

 

L'SBZ 628 S è dotato di un sistema di aggancio brevettato, che porta nell’esatta posizione di lavoro anche sezioni di profilo complesse in tempi brevissimi, grazie al servoazionamento lineare integrato. I parametri specifici del profilo guidano automaticamente il sistema di aggancio regolato sia in altezza che in larghezza.

 

 

SBZ 628 S: il sistema di aggancio porta nell’esatta posizione di lavoro anche sezioni di profilo complesse. 
Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

Affidabile e completamente automatico

 

La chiave a rullino integrata fissa il profilo, scorre lungo tutta la lunghezza della barra e può essere spostata in funzione della geometria del profilo. In questo modo è possibile compensare le tolleranze del profilo e serrare e tenere premuti anche profili con geometrie complesse. I rulli di appoggio e di supporto, combinati ai rulli di serraggio, accompagnano inoltre il profilo nel percorso attraverso l'impianto, proteggendolo da eventuali danneggiamenti.

 

L'unità di taglio dell'SBZ 628 S è composto da un gruppo di troncatrici a 2 assi con una potenza di azionamento di 5,5 kW, che permette di separare sezioni di profilo massime di 200 x 160 mm o di 160 x 200 mm e di tagliare tra 45° e 135°. Durante tali operazioni i profili restano fissati dai serrapezzi a piastra. La possibilità di abbassare le piastre del banco garantisce la facilità di trasporto del profilo.

 

  

I risultati di fresatura perfetti si ottengono anche grazie alle

molteplici possibilità di serraggio dell'SBZ 628 S.
Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

L'unità di taglio a 2 assi dell'SBZ 628 S offre una potenza di azionamento di 5,5 kW.
Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

 

La fase di evacuazione del profilo riserva una particolare cura a proteggere il materiale. Il sistema di serraggio posiziona le benne esterne già in fase di taglio e i profili lavorati vengono così appoggiati sul nastro di evacuazione. Questo processo consente di controllare il passaggio in ogni momento, garantendo persino l'estrazione definita di pezzi molto corti. Con il sistema di sostituzione rapido incorporato è possibile adattare i rulli di guida dei profili e le piastre di serraggio a forme speciali. Chi desidera tagliare profili ancora più complessi, utilizza la modalità di inserimento manuale e attiva poi la lavorazione automatizzata della singola barra.

 

       

Grazie al gruppo di troncatrici a 2 assi dell'SBZ 628 S è possibile separare sezioni di profilo di 200 x 160 mm o di 160 x 200 mm.
Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

Protegge il materiale ed è efficiente: la benna esterna dell'SBZ 628 S appoggia i profili lavorati sul nastro di evacuazione.
Diritti sull’immagine: elumatec AG, Mühlacker

 

elumatec AG

 

elumatec AG è un’azienda leader sul mercato mondiale nella produzione di macchine per la lavorazione di profili in alluminio, PVC e acciaio. Grazie al suo ampio assortimento di prodotti, l’azienda copre l'intera gamma di utenti, dalla piccola azienda alla grande industria di lavorazione di profilati. Progetti di macchine concepiti su misura e modulari permettono infatti in ogni momento di offrire soluzioni di settore flessibili e individuali a tutti i gruppi di clienti. L’azienda fondata nel 1928 ha la sua sede principale nella cittadina sveva di Mühlacker, dispone di filiali e di distributori in più di 50 paesi e nel 2017 ha realizzato un fatturato di gruppo superiore ai 130 milioni di euro, con più di 700 dipendenti in tutto il mondo.

 


 

ALTRE NOTIZIE