06/03/2019

Metallbau Harig - „EFFICIENZA E FIDUCIA FIN DAL PRIMO GIORNO“

Il gruppo Harig acquista il millesimo centro di lavoro elumatec della serie 6xx

 

Ci sono talvolta singoli momenti che racchiudono tutta l’essenza di tanti anni di collaborazione tra aziende. Abbiamo vissuto uno di questi attimi al party tenuto allo stand della FENSTERBAU FRONTALE 2018: Ralf Haspel, presidente del Consiglio di Amministrazione di elumatec AG, ha chiamato Joachim Harig sul palco e lo ha ringraziato. In fiera Harig Metallbau ha comprato il centro di lavoro n. 1000 della serie 6xx: il culmine momentaneo di una collaborazione che per entrambi i partner si rivela tanto fruttuosa quanto istruttiva.

 

Il direttore del Consiglio di Amministrazione di elumatec Ralf Haspel (a sinistra) si congratula con Joachim Harig,
Amministratore delegato di Metallbau Harig, per la vendita del millesimo centro di lavoro della serie 6xx.

Diritti sull’immagine:  elumatec AG, Mühlacker

 

 

Il centro di lavoro SBZ 628 XL acquistato da Harig è molto apprezzato nell’uso quotidiano per i processi di movimento automatizzati e permette di aumentare la flessibilità della produzione. La tecnologia innovativa della combinazione di modulo di rotazione e gruppo troncatrici integrata nella macchina è unica a livello europeo e a imprese come Metallbau Harig procura dei vantaggi sulla concorrenza: “Grazie al modulo di rotazione possiamo impiegare fino a otto utensili diversi in un unico passaggio, e da ogni angolatura!”, dice Harig, “Questo permette di ridurre il numero di fasi di lavoro e ci procura un vantaggio economico enorme”.

 

„In elumatec tutti sono in ballo e si danno da fare.“

 

Suona come una situazione winwin, cosa che conferma anche Joachim Harig: “Gli esperti di elumatec in soluzioni personalizzate ci capiscono, la macchina è perfetta per le nostre esigenze. Produrre in serie è cosa che tutti sanno fare, ma la flessibilità di elumatec non la trovi ovunque”. Ci si conosce direttamente, e ci si stima. E questo ormai da più di 15 anni. Il gruppo Harig è la più grande azienda metallurgica del circondario del Saarpfalz. 80 dipendenti producono in due sedi, su circa 80.000 m², finestre, porte e soluzioni parasole in alluminio o in PVC. I prodotti vengono poi montati.

 

L’impresa metallurgica Harig ha due stabilimenti a Bexbach, nel circondario del Saarpfalz.

Diritti sull’immagine: Metallbau Harig, Bexbach

 

Il particolare punto di forza di Harig sta nei progetti che valgono fino a 2,5 milioni di euro. I clienti provengono dal settore privato come da quello industriale, tra i committenti ci sono anche dei comuni. Hanno tutti una cosa in comune: non cercano articoli prodotti in serie, hanno bisogno di soluzioni personalizzate. Personalizzato spesso significa anche questo: i prodotti devono soddisfare requisiti rigorosissimi e talvolta sostenere condizioni estreme.

 

Prendiamo ad esempio un cliente di Harig residente in Kuwait: qui il risultato del lavoro doveva resistere a temperature di 50°C. “Per le macchine di elumatec, concepite su requisiti individuali, non è certo un problema”, dichiara Joachim Harig. Il gruppo Harig aveva acquistato già più di 15 anni fa il centro di lavoro SBZ 610/13, uno dei primi centri di lavoro completamente automatici della serie 6xx. In Harig si utilizzano inoltre l’SBZ 140 nonché la troncatrice bilama DG 244 e due esemplari della sega a tavolo TS 161. “Il nostro acquisto del millesimo SBZ è il risultato più recente di una collaborazione improntata all’efficienza e alla fiducia, che portiamo avanti con elumatec fin dal primo giorno”, afferma Harig.

 

Si pensi all’impiego del centro SBZ 610/13 presso Harig. Inizialmente questa macchina era stata ideata per la lavorazione del PVC. Nel 2001 è stata poi ottimizzata anche per la lavorazione dell’alluminio. “Da questa evoluzione abbiamo imparato insieme che il processo nel complesso è stato molto fruttuoso”, ricorda Joachim Harig. Ora l’SBZ 628 XL va a sostituire la vecchia macchina. Sarà utilizzato per tutti i prodotti Harig, cioè per la costruzione di finestre e porte nonché per le facciate o per la protezione antincendio e gli elementi scorrevoli.

 

Anche l’assistenza tecnica è perfetta

Il pacchetto elumatec comprende anche un altro elemento importante: per garantire flessibilità, occorre che sia perfetta anche l’assistenza tecnica. Negli anni scorsi elumatec si è rivelata un partner affidabile anche su questo punto, sottolinea Harig: “In elumatec tutti sono in ballo e si danno da fare: dal direttore commerciale alla costruzione tecnica. Fornire una consulenza personalizzata e rispondere velocemente sono servizi ovvi per elumatec; e anche per noi.” 
L’Amministratore delegato elogia in particolare il supporto tecnico, il servizio di ricambi e il rispetto assoluto dei tempi di consegna di elumatec, “che si aggiungono a una pianificazione convincente e all’esecuzione della soluzione individuale”. Il risultato: Harig ha scelto un pacchetto completo, che convince sia nei suoi contenuti tecnologici che nel lavoro dei dipendenti che hanno accompagnato il progetto fin dall’inizio con molta competenza.

 

SBZ 628 XL - VELOCE, FLESSIBILE, REDDITIZIO

“Processi di lavoro più veloci e ottimizzati, maggiore flessibilità per una produzione personalizzata e una maggiore redditività grazie all’automazione”. Ecco come Joachim Harig riassume i vantaggi offerti dal centro di lavoro SBZ 628 XL. La macchina dispone di un magazzino di carico per il processo di produzione automatico, il suo modulo di rotazione permette di impiegare fino a otto diversi utensili ad ogni passaggio. Il sistema di aggancio girevole e regolabile in altezza e in posizione laterale porta autonomamente nell’esatta posizione di lavoro sezioni di profilo complesse in tempi brevissimi. Il mandrino della fresatrice ruotabile fino a 360° e la lama regolabile in continuo permettono di lavorare i profili nelle situazioni di serraggio più diverse.

 

Centro di lavoro SBZ 628 XL

Diritti sull’immagine: elumatec AG

 

 

Metallbau Harig
Saarpfalz-Park 114
D-66450 Bexbach

www.metallbau-saar.de


 

ALTRE NOTIZIE