10/03/2020

“SIAMO E RESTIAMO I PRIMI SUL MERCATO”

Intervista a Frank R. Keller, amministratore delegato di elumatec AG

 

Frank R. Keller è amministratore delegato della elumatec AG da giugno 2019. Nell’intervista rilasciata a 360°, il manager trae un primo bilancio provvisorio su prodotti, processi e progetti. Con un diploma da geometra e una laurea in ingegneria elettrotecnica, nelle diverse funzioni direttive ricoperte in Germania e all’estero ha avuto modo di costruirsi una vasta competenza. In elumatec sta cercando di realizzare sostanziali miglioramenti. Per riuscirci, guarda sempre avanti: “La nostra ambizione deve essere quella di essere i primi sul mercato. Oggi come domani.”

 

Sig. Keller, nel suo discorso di insediamento ha definito elumatec un marchio forte, che ha un grande futuro davanti a sé. Qual è la strategia che persegue per garantire questo futuro?

 

elumatec ha effettivamente conquistato una posizione unica sul mercato. Godiamo di grande fiducia da parte dei nostri clienti, che si fonda sulla nostra storia e sulle relazioni personali. Parlando con i clienti, constato ripetutamente che si identificano con i nostri prodotti e che con essi coltivano un legame affettivo. I clienti sono i nostri partner. Dobbiamo sfruttare questo vantaggio, nell’attrezzare elumatec per il futuro.

 

Attrezzati per il futuro, l’espressione suggerisce programmi importanti.

 

Sì, e questi programmi da noi sono in realtà un processo continuo. Ma questa volta facciamo davvero sul serio. 

Faremo in modo che elumatec nei prossimi anni si rafforzi sotto ogni punto di vista. Nei prodotti, nei processi interni e nella percezione esterna mondiale. Innanzi tutto, abbiamo prescritto alla nostra produzione un programma di fitness. Snelliremo e velocizzeremo i processi di lavoro. Entro la fine del 2020 faremo un bel balzo in avanti in termini di efficienza e qualità. Parallelamente lavoriamo ovviamente sui nostri prodotti, e lo facciamo in tutti i segmenti, per poter continuare a essere leader nelle innovazioni. E stiamo per realizzare un progetto software davvero innovativo: il gruppo Voilàp introdurrà SAP HANA, un sistema con cui supporteremo al meglio i nostri processi aziendali. L’introduzione in elumatec avrà inizio nel 2020. Nel complesso, vedo nello sviluppo tecnologico e nella digitalizzazione un’opportunità di distanziarci maggiormente dalla concorrenza. E sono molto ottimista: ci riusciremo, continuando a fare dell’evoluzione in azienda il nostro programma.

 

Ma è davvero necessario? elumatec è già leader mondiale in tanti settori.

 

Costruiamo macchine che guardano molto avanti, se penso ad esempio alla nostra serie 6xx. Forniamo alta qualità, che ha il suo prezzo. Un prezzo giustificato dal nostro pacchetto completo: prodotti di eccellenza, assistenza tecnica ottimale, consegna rapida di parti di ricambio e un valore aggiunto digitale dato dal software. Tutto questo si rivela sostenibile solo se ci si adegua costantemente, apportando migliorie che offrano ai nostri clienti un autentico valore aggiunto.

 

A proposito di software. Qual è il ruolo di elusoft nella strategia per il futuro?

 

Un ruolo determinante, specie in sinergia con i progettisti software di elumatec. Grazie a elusoft e al software eluCad, siamo posizionati molto bene nel settore del digitale. E il nuovo eluCloud aiuta i clienti fin dal primo giorno a misurare l’efficienza delle loro macchine elumatec e a gestirle.

 

Il gruppo di prodotti eluCloud mette in mano ai nostri clienti un potentissimo strumento. I clienti vogliono che le commesse percorrano velocemente la produzione, siano esattamente calcolabili e che le scadenze vengano rispettate. eluCloud permette di identificare rapidamente gli scostamenti dal processo di produzione desiderato ed è di supporto nella ricerca strutturata degli errori e nella loro analisi. Un vantaggio che comunicheremo al mercato in modo ancora più incisivo.

 

Come giudica la struttura internazionale di elumatec?

 

Anche in questo guardiamo al futuro. elumatec genera già l’80 % del fatturato all’estero. Ciò permette di creare le basi per risultati economici positivi. Abbiamo inoltre dei piani di espansione: nel 2020 costituiremo in Spagna una nuova società. C’è poi un programma pilota in Messico, nel quale creiamo insieme a Voilàp un reparto di Shared Service. L’obiettivo è creare insieme delle sinergie all’interno del gruppo. Questo ci permetterà enormi guadagni in termini di efficienza.

 

„Io mi considero parte di una squadra.“

 

elumatec, stando a quanto si dice, si è rafforzata con Lei come nuovo amministratore delegato.

 

Io mi considero parte di una squadra. Il mio compito è creare le condizioni di contorno migliori per i nostri dipendenti, che ogni giorno fanno crescere elumatec con passione e con tutta l’anima. Per operare con senso di responsabilità, divertirsi nella condivisione del lavoro e stupire così i nostri clienti. Nel mio percorso professionale ho viaggiato moltissimo e ho trascorso molto tempo all’estero. Questa combinazione risulta essere un grande vantaggio. Conosco il punto di vista tedesco e quello internazionale e posso così dare impulsi importanti.

 

Ha una dichiarazione conclusiva da aggiungere?

 

Prima di tutto vorrei sottolineare che mi trovo molto bene in elumatec e che ogni giorno provo piacere e gioia nel portare avanti l’azienda. Talvolta dico, scherzando: “Questo qui diventerà il mio capolavoro.” Siamo già da tempo un’azienda di successo a livello internazionale, ma mireremo sempre anche a nuovi mercati e nuove tecnologie. Possiamo cogliere queste grandi opportunità grazie al nostro forte socio, il gruppo Voilàp, un valore aggiunto per i nostri clienti e per i dipendenti. Siamo sempre stati i primi e continuiamo ad esserlo. Questa è e resta la nostra ambizione. La pensano così anche i nostri clienti. elumatec è semplicemente il riferimento del settore. Sono qui per questo e mi impegnerò con tutto me stesso.

 


 

ALTRE NOTIZIE