25/02/2019

KFK - DIETRO LA FACCIATA

Il cliente di elumatec KFK è ormai diventato uno dei fornitori leader di soluzioni per facciate.

 

elumatec ha fornito la prima macchina alla KFK più di 15 anni fa. Quest’azienda che ha sede a Rugvica, in Croazia, si è specializzata in progettazione, produzione e montaggio di sistemi di facciate su specifiche del cliente. Nel corso degli anni la collaborazione si è intensificata e quella che era una piccola impresa è ormai diventata uno dei fornitori leader nel settore delle soluzioni di facciate in alluminio e vetro.

 

“Più di 15 anni fa avevo un appuntamento fissato per le 15:00 nella sede elumatec di Mühlacker”, così Marko Rašić, fondatore e titolare della KFK, ricorda il suo primo contatto con elumatec. “Purtroppo feci molto tardi e non riuscii ad arrivare prima delle 18:00. Trovai comunque ad aspettarmi Nebojša Wosel, direttore regionale per l’Europa sud-orientale, che mi salutò cortesemente e che in tarda serata mi fece visitare l’azienda insieme al titolare di allora. Alla fine dell’incontro si erano fatte già le dieci di sera e in auto dissi ai miei colleghi: “Non mi era mai successo di vedere la nostra piccola azienda croata accolta e rispettata con tanta professionalità a un’ora così tarda.”

 

Questo è stato l’inizio tanto sorprendente quanto positivo della collaborazione, tuttora fruttuosa, di elumatec con l’azienda KFK. Nel frattempo la piccola impresa croata è diventata una potenza internazionale, che gestisce uffici in Germania, Slovenia, Austria e Gran Bretagna. Attualmente l’azienda occupa quasi 400 dipendenti, numero che tende a salire. KFK opera in progetti sparsi in tutto il pianeta, in particolare negli Stati Uniti, in Gran Bretagna e nella sua Croazia.

 

La sede originaria di questo felice cliente di elumatec è a Rugvica, vicino a Zagabria.

Diritti sull’immagine: KFK


KFK conquista il mercato europeo
L’azienda mostra i propri punti di forza nelle commesse speciali, facciate custom made ideate su progetto degli architetti e oggetti di elevatissima complessità tecnica. Nelle attività ordinarie, KFK è molto apprezzata per le elevate capacità, l’eccellente qualità e il rispetto delle scadenze. Per capire come questi ingredienti contribuiscano a costruire un successo stabile, basta dare un’occhiata ai progetti che KFK ha realizzato finora.

 

In Germania possiamo ammirare il lavoro di KFK sulla St. Martin Tower alta 70 m, nella City West di Francoforte. I 15.500 m² di facciata strutturata con ventilazione meccanica integrata sono stati prodotti e montati da questo cliente di elumatec. La facciata verticale in metallo leggero produce l’effetto ottico di congiungere sempre due piani, e all’occhio dell’osservatore l’edificio si innalza senza perdere niente in eleganza e leggerezza.

 

Erstetower di Zagabria

Diritti sull’immagine: KFK

Un altro progetto di KFK sono state nel 2008 le Erstetower & Eurotower di Zagabria, alte 96 m . In questo progetto edilizio, i 18000 m² della facciata sono stati dotati da KFK di pareti esterne a due involucri, autoventilate. Una particolarità per gli impiegati che lavorano negli uffici delle torri: tra le due pareti si trovano delle alette di alluminio che possono essere controllate elettronicamente per offrire la massima protezione dal sole.

La torre VMD di Zagabria

Diritti sull’immagine: KFK

Lo Strojarska Business Center è considerato un progetto esemplare di KFK e si trova anch’esso nella capitale croata. Il center si compone di sei edifici, al cui centro si ergono due torri. Quella più grande è alta 96 m e si chiama VMD, dal nome della ditta di costruzioni che ha la sua sede principale nello stesso Center. La torre VMD è stata completata nel 2014 e presenta una facciata a singolo involucro di 20.000 m², costruita, prodotta e montata da KFK. Saltano all’occhio in particolare gli elementi colorati della facciata, che conferiscono alla torre un aspetto inconfondibile.

 

Chi ha avuto occasione di atterrare o decollare all’aeroporto Franjo Tuđman di Zagabria, ha sicuramente notato l’imponente struttura di copertura. Nel 2016 KFK ha realizzato la copertura dell’aeroporto su una superficie totale di 37.500 m². Attira sicuramente l’attenzione dei viaggiatori, poiché le hall dei terminal sono inondate di luce e il tetto ha una forma ondulare. La base è composta da una rete di travi in acciaio.

 

 

Aeroporto Franjo Tuđman di Zagabria

Diritti sull’immagine: KFK   

 

Più di un partner commerciale

Sempre presenti anno dopo anno: le macchine di elumatec. Quella che all’inizio era una relazione tra cliente e fornitore oggi è una collaborazione alla pari, improntata alla massima stima reciproca. La pensa così anche Marko Rašić: “Collaboriamo con elumatec da più di 15 anni. Per tutto questo tempo il sig. Wosel mi ha sempre offerto una consulenza competente, personale e cortese”, afferma il titolare di KFK.

 

„Nel frattempo le macchine di elumatec in nostro possesso sono più di 20“

 

Le sue esigenze sono state sempre soddisfatte al 100 %. “Fin da quando ho comprato la prima macchina, ho considerato elumatec come un partner in grado di offrirci un grande potenziale per il futuro”, aggiunge Rašić: “Adesso le macchine di elumatec presenti in KFK sono più di 20. Se oggi bussano alla nostra porta dei concorrenti di elumatec, non mi fermo neppure a parlarci. Per me esiste solo elumatec!”

 

Nel parco macchine di KFK si trovano diversi modelli dei centri di lavoro SBZ 151 e della linea SBZ 140, a cui si aggiungono troncatrici bilama della serie DG 244 e varie seghe a tavolo TS 161 con i sistemi di misurazione elettronica delle lunghezze AMS. Con le macchine elumatec, KFK serve le richieste di investitori internazionali del settore dell’edilizia abitativa e per uffici. I clienti apprezzano soprattutto le facciate strutturate realizzate su misura nonché i progetti e le soluzioni innovative di KFK. Per queste commesse si rivelano particolarmente preziose le macchine CNC di elumatec dotate del software elu-Cad di elusoft, che permettono di realizzare in modo redditizio programmazioni e conseguenti lavorazioni molto complesse.

 

Landmark Pinnacle: KFK lavora su quello che attualmente è l’edificio abitativo in costruzione più alto di Londra.

Il progetto più recente porta la KFK nella capitale britannica. Qui stanno attualmente costruendo un edificio residenziale alto 233 m con circa 900 appartamenti. Al completamento dei lavori, previsto per il 2021, il Landmark Pinnacle sarà l’edificio abitativo più alto di Londra. La KFK ha ottenuto l’incarico del montaggio della facciata, la cui superficie totale è di 38.200 m². A metà del 2018 risultano già pronti e montati 25 piani, ai quali ne seguiranno altri 51. Il grattacielo offrirà una vista a 360° e si inserirà nel moderno skyline circostante. Un’attrazione particolare di questo edificio spettacolare: le vetrate della facciata riflettono la luce e i movimenti dell’acqua e del cielo.

 

Per saperne di più sul progetto Landmark Pinnacle
www.landmarkpinnacle.com

Diritti sull’immagine: KFK - iStock-491244520

 

 

Altri progetti sono stati realizzati dalla KFK all’aeroporto di Dubrovnik, nella palazzina per uffici Panta Rhei di Düsseldorf e in diversi hotel nelle regioni di villeggiatura della Croazia. Anche la struttura multifunzionale Dvorana Krešimira Ćosića della città croata di Zadar porta la firma di KFK.

 

Pianificazione, progettazione, produzione, montaggio di sistemi di facciate strutturate:
KFK offre tutto in veste di unico fornitore.

Diritti sull’immagine: KFK

 

E la storia costellata di successi prosegue. Per il futuro KFK prevede di espandersi in Australia, a Singapore e Hong Kong; sono inoltre in fase di programmazione altre commesse in Gran Bretagna e Croazia. Nel lungo termine KFK intende diventare uno dei tre primi produttori di facciate del mondo; con elumatec in veste di solido partner al suo fianco.

 

>>> Macchine affidabili e di eccellente qualità,
assistenza tecnica rapida e competente,

la tecnologia più moderna:
elumatec è unica

nel nostro settore.

Marko Rašić, fondatore e titolare di KFK

 

 

 

Per saperne di più sull’azienda:
www.kfk.hr

 


 

ALTRE NOTIZIE